Malpensa – Lavoratori FedEx a rischio, striscione di CasaPound “Il lavoro non è un pacco”.

05 luglio 2018 – La sezione di Varese di CasaPound Italia, ha esposto uno striscione nella serata di Giovedì 4 Luglio sulla recinzione della famosa azienda di trasporti, che recita “Il lavoro non è un pacco” esprimendo la propria vicinanza ai lavoratori FedEx. I dipendenti della società di trasporto, infatti, attualmente rischiano il posto di lavoro a causa del nuovo modello organizzativo che i dirigenti della multinazionale statunitense vorrebbero attuare nei prossimi mesi, a seguito dell’acquisizione di TNT Express; una riorganizzazione che prevederebbe ben 361 licenziamenti e 115 trasferimenti. La volontà di FedEx, che non ha certo problemi di bilancio o di perdita di fatturato, si conferma in linea con i tipici comportamenti delle società multinazionali propense ad avere come unico scopo quello di massimizzare i profitti attraverso l’abbattimento dei costi. A pagare pegno è sempre il lavoratore che, tramite licenziamenti o esternalizzazioni a paghe inferiori, si ritrova ineluttabilmente costretto a subire le decisioni aziendali.

continua su Varese Press, http://varesepress.info/politica/area-malpensa/fedexmalpensa—lavoratori-fedex-a-rischio-striscione-di-casapound-il-lavoro-non-e-un-pacco-..html