Legnano non Dimentica ricorda Carlo Borsani e il Capitano delle Brigate Nere Arturo Sesler

Carlo Borsani ricordato da “Legnano non dimentica”
Legnano non Dimentica ricorda
Carlo Borsani e
il Capitano delle Brigate Nere Arturo Sesler

Intervento a Legnano del Prof.Alfonso Indelicato
“>

Anche quest’anno, il comitato “Legnano Non Dimentica” organizza per la serata di lunedì 30 Aprile un corteo alla memoria di Carlo Borsani eroe legnanese al servizio della RSI, massacrato dall’odio partigiano.

Il concentramento è previsto per le 21:00 nei pressi dell’ex tribunale legnanese in via Gilardelli da dove partirà una fiaccolata diretta verso il Largo a Lui dedicato, ove gli sarà reso omaggio.

Assieme a Carlo Borsani Legnano non Dimentica con la manifestazione di lunedì ha la volontà di ricordare il Capitano delle Brigate Nere Arturo Sesler – nella notte fra il 30 aprile e il 1 maggio venne prelevato in ospedale, ove era ricoverato a seguito di uno scontro a fuoco, e ancora in pigiama giustiziato e abbandonato in Piazza San Magno – ed in generale tutti i legnanesi vittime dell’odio partigiano ai tempi colpiti da violenze, persecuzioni, esecuzioni sommarie ora umiliati da processi di mistificazione storica senza fine.

Doveroso sia il ricordo di chi ha pagato con la vita la propria fedeltà: ancora oggi, Legnano risponde “PRESENTE”!

Legnano Non Dimentica

la nostra diretta
https://www.facebook.com/varesepress.info/videos/2046767905647026/
Intervento dell’avv. Leccisi

L’intento degli organizzatori e dei partecipanti è il ricordo e il sacrificio dei morti che credettero nei loro valori e sopratutto nella Patria.
Valori e ricordi che sopravvivono nella memoria di chi verrà e che chiede a gran voce la pacificazione con la verità storica sulla guerra civile accaduta tra il 43 e il 45, un periodo triste con ombre e misteri di cui ancora non si è venuti a capo.
Giuseppe Criseo

Varese Press
01 maggio 2018