INQUILINO STRANIERO IRREPERIBILE CHI PAGA LE SPESE?

INQUILINO STRANIERO IRREPERIBILE CHI PAGA LE SPESE?
By admin – 27 luglio 2017019
Share on Facebook Tweet on Twitter

Crescono le segnalazioni per le inadempienze contrattuali a carico di condomini e proprietari da parte di italiani e non.

«Finora – evidenzia nella sua relazione l’amministratore – i condomini hanno anticipato in parti uguali la somma di 15.398 euro, di cui 12.261 nell’esercizio 2012/14 e 3.137 nell’esercizio 2014/15».

Adesso dicono basta.

Un caso successo a Pordenone, ma purtroppo non e’ l’unico.

Saranno le difficoltà lavorative, o la cattiva volontà oppure l’abbandono dell’Italia per finire in altri paesi europei, i casi sono vari, ma li accomuna una montagna di problemi per gli altri inquilini se si tratta di un condominio, oppure per il proprietario di casa.

Differenza tra italiani e non?

Gli italiani si riescono a rintracciare e forse a fare pagare le spese come luce e gas e lasciate in sospese, soprattutto se erano intestatari delle utente a loro dedicate, con gli stranieri e’ molto più difficile soprattutto se lasciano l’Italia.

E’ costo e complicato recuperare un credito ma tra privati ma poi quando ci sono di mezzo i gestori di energia, l’affare diventa ancora più difficile.

Se avete un inquilino che non ha pagato luce e gas ed era intestatario del contatore e non si riesce più a trovare come fare?

I gestori dell’energia non riattaccano i contatori, se non con spese , ma c’e’ un’altra difficoltà: occorre risalire all’azienda erogatrice. Consigli di uno dei tanti siti:

Chi contattare per conoscere il fornitore di luce e gas?

Puoi scegliere tra due possibilità :

Inviare una richiesta allo sportello del Consumatore, inviando un fax
http://luce-gas.it/attualita/11330-come-conoscere-fornitore-luce-gas
Contattare il distributoredell’energia elettrica o del gas
Il dubbio viene se non si sa con chi ha il contratto l’inquilino e questi se “scappa” non lo ha comunicato al proprietario che non può risalire facilmente perche’ non può aprire la posta dell’inquilino per le privacy…

Sono tanti piccoli problemi quotidiani con spese, lungaggini burocratiche e magari legali a cui si può incappare con gli inquilini morosi italiani, ma ancora peggio con gli stranieri che spariscono senza lasciare traccia.

Intendiamoci, non vogliamo generalizzare ma ci sono frequenti segnalazioni in tal senso, e anche di questi aspetti chi fa politica in Europa, dovrebbe assicurarsi che ci siano accordi chiari e concreti per tutelare i proprietari di casi oppure semplici condomini che già hanno tante spese e non si devono accollare anche quelle non dovute.

Giuseppe Criseo

Varese Press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *