Terremoto, tende per gli italiani, alberghi per gli stranieri, Lega,Fdi,FN prime dichiarazioni

In questa catastrofe ci potrebbero essere altri rischi per le popolazioni. Secondo una Geologa: “Possibile un’altra scossa anche più forte”
“Non è possibile fare previsioni su quando ci saranno nuove scosse: è però possibile che si verifichi un’altra scossa d’intensità pari se non addirittura superiore a quella della notte scorsa”. Lo ha detto il segretario dell’Ordine dei Geologi del Lazio Tiziana Guida intervenuta ai microfoni di Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano, dove ha fatto il punto della situazione legata al terremoto che ha colpito il centro Italia.

E la politica cosa fa concretamente?

SALVINI, DESTINA DONAZIONI: SMS DELLA LEGA ALLE POPOLAZIONI COLPITE DAL TERREMOTO 

Matteo Salvini: “Da oggi la Lega destina le donazioni via SMS al numero 499.123 (scrivendo messaggio DONA 2) a chi è stato colpito dal terremoto.
Al di là delle parole, un gesto concreto di solidarietà: AIUTIAMOLI!”

E sempre dalla Lega registriamo la dichiarazione del Sen. Stefano Candiani:

“auspico che in questa situazione siano, innanzitutto rispettati i morti , che sia data assistenza senza se e sena ma ai sopravvissuti e feriti, e che non ci sia dubbio sulle priorità rispetto a chi va accolto “in albergo”.

Candiani aggiunge infine ” che tutto questo per buon senso preventivo, eviti sgradevoli polemiche.”

Fratelli d’Italia con Ignazio La Russa commenta in questi termini: ” senza polemica, nessuno dica che non ci sono soldi visto che si trovano per gli stranieri”.

Forza Nuova

Per far fronte all’emergenza terremoto abbiamo attivato il nostro Centro di Coordinamento di raccolta a Rieti in via Giuseppe Garibaldi n.81, orario 10,00-13,00/15,00-19,00.

Siamo in contatto con le strutture locali e al momento ci viene chiesto principalmente di raccogliere:

– beni alimentari a lunga conservazione: acqua, latte a lunga conservazione (cartoni), pasta, riso, farina, zucchero, caffè, tonno (scatolame), fagioli (scatolame), legumi (scatolame), pomodori (scatolame), scatolame vario, biscotti, olio, sale
– sapone, carta igienica,pannolini per bimbo, salviette deumidificate, carta igienica, assorbenti da donna
– medicine comuni (es tachipirina da 150, 250, 500 e 1000, aspirina etc), garze, acqua ossigenata, cerotti
– abbigliamento solo se nuovo

A breve indicheremo un elenco specifico degli altri punti di raccolta in tutta Italia.

#perlapatria#solidarietanazionale#nessunorestisolo#emergenzaterremoto

 

Giuseppe Criseo

Varese Press

 

foto tratta da youreporter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *