Rete Sociale Italiana

Rete Sociale Italiana

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter

TRA REPUBBLICA E MONARCHIA.
Il Sig. Mammola mi chiede cosa penso tra Repubblica e Monarchia. Sul punto ho scritto e mi ripeto.
PREMESSO che la forma di Governo può essere a tendenza parlamentare o presidenziale e che le forme di Stato più diffuse nell’era contemporanea sono monarchiche o repubblicane, ciò che conta, intanto, è che vi sia uno STATO. Aggiungerei, per intenderci, uno STATO per il bene pubblico (Status rei pubblicae) e, riprendendo Giovanni Gentile, uno STATO “in interiore homine”. Uno Stato di tutti e di ciascuno.
PREMESSO che nel nostro caso non si tratta di formulare una scelta di principio ma di carattere storico.
PREMESSO che la Monarchia Sabauda venne meno ai suoi doveri quando, dopo l’8 settembre, VEIII fuggì da Roma determinando ciò che Ernesto Galli della Loggia definì “la morte della Patria”.
PREMESSO CHE UNA COSA è firmare una resa perchè non si è più in condizione di combattere (come nel caso del Giappone che firmò la resa dopo le bombe atomiche USA senza causare la caduta dell’Imperatore Hirohito), MENTRE UN’ALTRA è “puntare i fucili” contro gli stessi soldati con i quali il giorno prima si combatteva contro gli anglo-americani”.
CIO’ DETTO, La Monarchia, PRIM’ANCORA del Referendum, venne meno a se stessa consentendo quell’armistizio che il Comandante delle forze angloamericane definì “uno sporco affare”.
DAL PUNTO DI VISTA STORICO, IL MOVIMENTO FASCISTA nacque repubblicano. I legionari dell’onore morirono repubblicani. LA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA (la RSI) piaccia o no (“Governo fantoccio” o no), fu la prima forma di Stato repubblicana proclamata sul territorio italiano (non occupato o non liberato dagli anglo-americani) dopo l’Unità d’Italia. I suoi combattenti, le loro famiglie e quanti “ci credevano” (e non furono trucidati) il 2 Giugno del 1946 votarono per la Repubblica determinando la vittoria sulla Monarchia.
LA DESTRA POLITICA ITALIANA (MSI-AN) s’è sempre riconosciuta nella forma di Stato Repubblicana e HA SEMPRE FESTEGGIATO sia l’Unità d’Italia sia il 2 Giugno per ciò che rappresentano: la prima l’esistenza dell’Italia come Nazione, la seconda l’esistenza dell’Italia come una Repubblica.
LA DESTRA POLITICA ITALIANA (MSI-AN) non s’è mai riconosciuta nel 25 aprile come festa degli “uni” contro “gli altri”.
IL MOTIVO E’ SEMPLICE. il 2 Giugno è una data che “guarda avanti” e festeggia “qualcosa” che appartiene a tutti: la sovranità nazionale (la Patria), popolare (la Democrazia) e personale (la Libertà). Il 25 Aprile è una data che “guarda indietro” perché festeggia la vittoria di “alcuni italiani” contro “altri italiani”.

Categories: Istituzioni

Popular Posts

logo-rete-sociale-italiana

Rete Sociale Italian

Rete Sociale Italiana-logo ufficiale Cosa fare? Un blog politico ma non partitico, ...

cazzato

Le cooperative di la

Le cooperative di lavoro nella prospettiva della crescita dell’economia. (C.Cazzato) Le ...

lutto_portale-1

Lutto nazionale per

Rete Sociale Italiana, nasce come sito per raccogliere e condividere ...

contucci

Daniele Contucci e i

Daniele Contucci e il Sistema Italia, un uomo solo contro ...

destra-sociale

The WALK of CHANGE:

The WALK of CHANGE: IL CAMMINO del CAMBIAMENTO. Questo EVENTO ...

guantanamo2

Accogliamo i terrori

  Sono noti da anni i danni e le torture praticate ...

Sponsors